lunedì 18 giugno 2012

Estremi rimedi

sonaglino ikea e latte di mamma


Domani ultimo giorno di ciproxin e poi venerdì (a 48h dall’ultima assunzione) tenterò di ripristinare l’allattamento al seno.
Già, perché la situazione è peggiorata nel frattempo.

I primi giorni di sospensione ho sofferto di ingorghi mammari.
Usavo il tiralatte regolarmente ma il seno mi faceva male, era pieno di bozzi :-O
Impacchi caldi e massaggi erano l’unico modo per riuscire a svuotare il seno, per alleviare la sensazione di portarsi dietro (anzi davanti!) due blocchi di marmo.

La produzione di latte era considerevole se penso che raggiungevo facilmente i 130/140 ml a “poppata”.

La prima volta che mi sono tirata il latte mi dispiaceva così tanto buttarlo che l’ho assaggiato
Buono! Ero così entusiasta che avrei voluto lo provasse anche Daniele ma… non c’è stato niente da fare, non si è fatto convincere.

In seguito ho notato che il livello del latte scendeva sempre di più. La linea segnava 90, 60, poi 40 fino ad arrivare impietosamente a 20ml.
A niente serviva aumentare la pressione del tiraggio. Dopo pochi minuti non scendeva più latte. 
Stop, rubinetti sigillati. 

Ho pensato fosse un problema di dotti chiusi e così stimolando  il capezzolo (partendo dall’areola), ho imitato con le dita la suzione del neonato.
Funzionava. Con un po’ di fatica il flusso riprendeva a scendere.
Rincuorata sono tornata al tiralatte ma appena azionavo il medela si ribloccava tutto.

Dico la verità.. ho avuto momenti di sconforto, avevo paura che i giochi fossero finiti.. che avrei dovuto passare definitivamente al latte artificiale.

Ehi! Ragazze che avete dato o state dando il LA ai vostri bambini… sì, mi rivolgo proprio a voi!
Non pensate che io faccia distinzioni di qualità tra latte materno e latte artificiale. Lo so, lo so i vostri bambini sono cresciuti/stanno crescendo benissimo..

La questione per me è puro piacere ;)
Voglio dire che mi dispiacerebbe non poter più allattare per quella faccenda dell’ossitocina di cui parlava Sfolli.
Roba che due mesi fa..non la capivo proprio perché tra ragadi e dermatite da contatto, l’unica cosa che desiderassi era passare alle minestrine.
Invece poi, risolti tutti i problemi, avevo scoperto che allattare mi rilassava, mi faceva sbollire perfino la rabbia e dimenticare le incaxxature della giornata.

Per questo vorrei riprendere ma anche perché ogni volta che il latte nel biberon finisce, Fla piange.
Non è abituato a terminare il suo pasto così in fretta e si dispera.
Mi manca la sua faccia buffa, cotta di sonno per essersi stancato a ciucciare.

Da due giorni, sono passata in modalità vecchia fattoria e mi spremo dentro al lavandino.
La notte mi guardo allo specchio e non so perché penso a Paul Newman
Con quello strano sorriso. Sibillino.
Paul Newman col forcone in mano, sulla confezione dei biscotti che mangiavo a NY.
Poi vado a letto e dico chi me lo fa fare?

Ha ragione Clara V quando dice che ormai è ora di svezzarlo….

E’ che a volte mi piacerebbe fermare il tempo.
Guardare il mio bambino e fissarlo nella memoria.
Invece ogni giorno cambia, ogni giorno mi sembra un bambino diverso e non c’è tempo per fissare i ricordi.



9 commenti:

  1. ..tutto andrà bene tutto ritornerà alla norma..Non svezzarlo presto se allatti bene..A me fa schifo dargli il latte artificiale, ed incomincia a fargli schifo e mi dispiace non aver quel momento idilliaco da ossitocina, come voi ma neanche per colpa mia, per un pezzo di placenta che si sono dimenticati che mi infettato il sangue..ma hai la pompa elettrica spero della Medela..senno ne hai da sudare..si è buono.Notte Alessia sogni d'ora e Fla come va con la cacchina:-)?

    RispondiElimina
  2. Questo post è commuovente ed è vero cambia cosī velocemente che non fai in tempo a fissare...
    Io ho iniziato la mela perchè il ritorno al lavoro ha fatto diminuire il latte e cerco di salvare il salvabile

    RispondiElimina
  3. Come ti capisco Alessia, e' un momento cosi bello e rilassante...neanche io sono pronta allo svezzamento!!
    Ma mi dico che e' G che non e' pronta, of course, che ha ancora il riflesso del tirar fuori la lingua, che la frutta non la sa ancora deglutire ecc ecc ;-)
    Spremi spremi dai che manca poco!
    (ma dai, Daniele non l'ha voluto provare?! e' cosi bbbono, io un giorno per scherzare stavo portando il caffe' a DH e gli ho chiesto ammiccando - macchiato? Sciagurata io)

    RispondiElimina
  4. vi auguro di poter tornare all'allattamento che comunque è sempre meglio anche per il piccolo, se si può. tu sei stata davvero brava a insistere!
    peccato che daniele non abbia voluto provare! io ricordo che assaggiai "da grande" il latte materno quando nacque mia sorella, mi stupii perché era tiepido e dolce!

    RispondiElimina
  5. Che mito Paul Newman su quei biscotti ;-)
    spero che Flavio possa ricominciare ad allattare!

    RispondiElimina
  6. @jenisha ma tu la produci da sola l'ossitocina:))))
    Sí ho quello della medela ma è un vecchio modello di 7anni fa che mi ha prestato una mia amica

    @ClaraV ..perciò faccio tante foto.. Rubo gli attimi al tempo che fugge

    @Sfollicolatamente la linguetta in fuori che dolce...no no niente frutta solo latte di mamma:)

    Hmmm a proposito sciagurata io. Hi hi hobtrovato il modo di convincere Daniele a provarlo oggi:-D

    @frida "da grande" quanto? Beh comunque immagino sia un bellissimo e strano ricordo!

    @Clara Ah per me vederlo cosí conciato su quei biscotti fu un colpo ..poi scoprii che c'era un'intera linea di prodotti

    RispondiElimina
  7. hahahah due piccioni con una fava ;-))

    RispondiElimina
  8. Ora come va?
    Riguardo all'allattamento la penso esattamente come te... è bellissimo, gratificante. Sei stata bravissima! Comunque anche se è quasi ora di svezzarlo, potrai allattarlo ancora un bel po'!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eeh sto facendo quello misto perché lui era un po' dimagrito...
      però martedì finalm sento un altro pediatra e spero mi aiuti a capire che fare riguardo anche a quella famosa infez urinaria

      Elimina